Community Sicurezza - La sicurezza si condivide in rete

Articoli e Approfondimenti

Pulizia e disinfezione degli occhiali a mascherina

myriam_lilov
Scritto da Miryam Lilov il 19/07/2011

Rispondo ad alcune domande frequenti sulla pulizia e la disinfezione degli occhiali a mascherina:

Come posso pulire e disinfettare gli occhiali a mascherina?

Non sono state emanate raccomandazioni da parte del Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) e da parte dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) circa la pulizia e la disinfezione di protettori per gli occhi quali gli occhiali a mascherina. L’Agenzia per la Protezione Ambientale Americana (EPA) ha dichiarato che “in base alle informazioni scientifiche disponibili, i prodotti ad oggi registrati per il virus dell’influenza A sono efficaci anche contro la varietà H1N1-2009 e per altre varietà di virus dell’influenza A, quando utilizzati su superfici dure e non porose”.

Rispondo ad alcune domande frequenti sulla pulizia e la disinfezione degli occhiali a mascherina:

Come posso pulire e disinfettare gli occhiali a mascherina?

Non sono state emanate raccomandazioni da parte del Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) e da parte dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) circa la pulizia e la disinfezione di protettori per gli occhi quali gli occhiali a mascherina. L’Agenzia per la Protezione Ambientale Americana (EPA) ha dichiarato che “in base alle informazioni scientifiche disponibili, i prodotti ad oggi registrati per il virus dell’influenza A sono efficaci anche contro la varietà H1N1-2009 e per altre varietà di virus dell’influenza A, quando utilizzati su superfici dure e non porose”.

L’EPA ha dichiarato che le istruzioni d’uso dei prodotti devono essere seguite attentamente, soprattutto per quanto riguarda il grado di diluizione (se necessario) e il tempo di contatto.

Le dichiarazioni complete rilasciate dall’EPA possono essere consultate al seguente indirizzo: http://www.epa.gov/oppad001/influenza-disinfectants.html.

Quali sono le raccomandazioni del produttore circa la pulizia degli occhiali a mascherina?

Pulire gli occhiali a mascherina con acqua corrente e sapone delicato (sapone a pH neutro, pH compreso tra 6 e 8) non contenente cere o sostanze grasse (cere, grassi e olii si depositano come un film che può interferire con le proprietà anti appannamento delle lenti).

Risciacquare gli occhiali con acqua pulita, scolare l’eccesso di acqua e lasciare asciugare all’aria. Si avverte che le proprietà anti appannamento del trattamento DXTM delle lenti può risultare meno efficace subito dopo il lavaggio; frizionare la lente completamente asciutta con un panno in microfibra per la pulizia delle lenti aiuta a ristabilire le proprietà anti appannamento del trattamento.

Se anche la banda elastica viene lavata, assicurarsi di rimuoverla dalle lenti prima di farla asciugare.

Attenzione: durante il processo di pulizia, evitare di lasciare in ammollo in eccesso e di strofinare troppo le lenti trattate.

Gli occhiali a mascherina possono essere sterilizzati prima del riutilizzo?

No, il processo di sterilizzazione, come per esempio l’utilizzo di ossido di etilene, radiazione o sterilizzazione con vapore, danneggia l’occhiale a mascherina, in particolar modo il trattamento delle lenti e quindi deve essere evitato.

Quali suggerimenti per disinfettare gli occhiali a mascherina?

L’ipoclorito di sodio, come la comune candeggina di uso domestico (ipoclorito di sodio al 5,75 o al 6%) è risultato essere un disinfettante appropriato per gli occhiali a mascherina. Si avverte tuttavia che il trattamento DXTM perde le proprietà antiappannanti quando le lenti vengono immerse in ipoclorito di sodio.

L’immersione per 5 minuti in una soluzione formata da 1000 - 5000 parti per milione (ppm) è efficace contro il virus dell’influenza A.

Per ottenere una soluzione di ipoclorito di sodio da 5000 ppm, seguire i seguenti passaggi:

1. Diluire 3/4 di tazza di candeggina ad uso domestico in 4 l di acqua tiepida.

2. Immergere gli occhiali a mascherina nella soluzione e lasciare in ammollo per 5 minuti.

3. Risciacquare gli occhiali con acqua pulita tiepida, asciugare l’eccesso di acqua con un asciugamano di cotone e lasciare asciugare all’aria in un ambiente non contaminato. Togliere la banda elastica dalle lenti durante l’asciugatura.

4. Quando non utilizzati, conservare gli occhiali a mascherina lontano da aree contaminate.

N.B.: il potere disinfettante della candeggina diminuisce con l’aumentare del tempo di conservazione della soluzione. Assicurarsi che venga sempre utilizzato un nuovo flacone per la preparazione della soluzione da 5000 ppm e rifare giornalmente la soluzione. Per verificare che la concentrazione di ipoclorito di sodio della soluzione sia compresa tra i 1000 e i 5000 ppm, possono essere utilizzate delle strisce per la rilevazione del cloro.

Quante volte un occhiale a mascherina può essere sottoposto a disinfezione?

Occhiali a mascherina con lenti in acetato possono essere disinfettate almeno per 10 volte senza che si possa notare una diminuzione delle proprietà anti appannamento.

Per approfondire questo tema o se avete altre domande partecipate alla discussione sul forum>> 


Commenti

Inserisci per primo/a un commento.
icona commenti 0 commenti

« Torna indietro