Community Sicurezza - La sicurezza si condivide in rete

Articoli e Approfondimenti

Il Coordinatore per l'esecuzione dei lavori

alessandra_loi
Scritto da Alessandra Loi il 27/11/2012

 

Contributo scritto da Pietro Ferrari.

IL COORDINATORE PER L'ESECUZIONE DEI LAVORI


INCARICO, COMPITI, RESPONSABILITÀ RISPETTO ALLA VERIFICA DELL'ADEMPIMENTO DELL' OBBLIGO FORMATIVO IN CANTIERE

Il coordinatore per l'esecuzione dei lavori (CSE) è figura stabilita dalla legge, la quale legge, nell'ambito dei cantieri temporanei o mobili, gli attribuisce compiti di coordinamento e veifica ai fini del rispetto delle norme di sicurezza e salute dei lavoratori sui luoghi di lavoro.
questa prospettiva egli, pur depositario di una propria posizione di garanzia, assume un ruolo di orientamento vigile nei confronti dei datori di lavoro delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi. A partire dalla valutazione di coerenza del Piano operativo di sicurezza(POS) col Piano di sicurezza e coordinamento (PSC) -laddove previsto-, sino alla verifica le prescrizioni di sicurezza per tutta la durata dei lavori.
Suo compito precipuo appare allora anche la verifica dell'adempimento degli obblighi formativi relativamente ai lavoratori operanti sul cantiere.
Né va sottaciuto che la Corte di Cassazione riconosce con frequenza la responsabilità del CSE per comportamenti omissivi rispetto al suo obbligo di vigilanza.

Contributo scritto da Pietro Ferrari.

IL COORDINATORE PER L'ESECUZIONE DEI LAVORI


INCARICO, COMPITI, RESPONSABILITÀ RISPETTO ALLA VERIFICA DELL'ADEMPIMENTO DELL' OBBLIGO FORMATIVO IN CANTIERE

Il coordinatore per l'esecuzione dei lavori (CSE) è figura stabilita dalla legge, la quale legge, nell'ambito dei cantieri temporanei o mobili, gli attribuisce compiti di coordinamento e veifica ai fini del rispetto delle norme di sicurezza e salute dei lavoratori sui luoghi di lavoro.
In questa prospettiva egli, pur depositario di una propria posizione di garanzia, assume un ruolo di orientamento vigile nei confronti dei datori di lavoro delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi. A partire dalla valutazione di coerenza del Piano operativo di sicurezza(POS) col Piano di sicurezza e coordinamento (PSC) -laddove previsto-, sino alla verifica le prescrizioni di sicurezza per tutta la durata dei lavori.
Suo compito precipuo appare allora anche la verifica dell'adempimento degli obblighi formativi relativamente ai lavoratori operanti sul cantiere.
Né va sottaciuto che la Corte di Cassazione riconosce con frequenza la responsabilità del CSE per comportamenti omissivi rispetto al suo obbligo di vigilanza.
 

 


Commenti

Inserisci per primo/a un commento.
icona commenti 0 commenti

« Torna indietro