Community Sicurezza - La sicurezza si condivide in rete
Per avviare una nuova conversazione, clicca sulla categoria all'interno della sezione di interesse e successivamente scegli "Nuova Conversazione".
Altrimenti inserisci la tua nuova discussione nella categoria "Varie": penseremo poi noi ad inserirla nel Forum più appropriato.

Rispondi 
 
Valutazione conversazione:
  • 1 voti - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
FORMAZIONE DEI FORMATORI
Autore Messaggio
vincenzo_staltieri Offline
Member

Messaggi: 9
Registrato: Jun 2012
Messaggio: #1
FORMAZIONE DEI FORMATORI
Buongiorno a tutti.
Volevo sapere la vostra opinione in merito alla formazione dei formatori.
Chi è obbligato a seguire percorsi formativi ad hoc???

Personalmente, dalla lettura del DM n° 65 del 06/03/2013, ho dedotto che chi già si occupa di formazione (nel rispetto di quanto previsto dal suddetto decreto) non debba sottoporsi a nessun altro corso di formazione specifico, al contrario di quanto numerosi enti sostengono... Undecided

Inoltre un altro aspetto quantomeno poco chiaro è il seguente:
chi non ha mai tenuto corsi di formazione e volesse iniziare l'attività cosa deve fare??? Huh

Inoltre siccome nel decreto si fa riferimento agli articoli 34 e 37 del T.U. (Formazione di Lavoratori, Preposti, Dirigenti e RSPP datori di lavoro) i criteri presenti nel decreto stesso quindi non riguardano la qualificazione del formatore in merito ai corsi specifici per Coordinatori per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori (articolo 98 T.U), per RSPP/ASPP (articolo 32 T.U) oltre che altre specifiche figure o per le attività di addestramento...

Grazie, Vincenzo.
24/06/2013 11:29 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
norberto_ferigato Offline
Member

Messaggi: 54
Registrato: Jun 2011
Messaggio: #2
RE: FORMAZIONE DEI FORMATORI
Buongiorno Vincenzo,
che gli Accordi Stato Regioni sulla formazione siano scritti con i piedi è dir poco! A cui è seguito un D.I. che non ha fatto altro che adeguarsi a quanto già scritto.

All'art. 1 c. 1 si recita:
"Si considera qualificato il formatore in materia di salute e sicurezza sul lavoro che possieda il prerequisito ed uno dei criteri nel documento allegato".

Prerequisito:
DIPLOMA DI SCUOLA SUPERIORE

CRITERI:
1 - esperienza di docente esterno per almeno 90 ore negli'ultimi 3 anni "nell'area tematica oggetto della docenza" (?? - vedasi individuazione delle Aree tematiche: ma 90 ore complessive o per ogni area tematica?)

2 - Laurea "coerente con le materie oggetto della docenza" + (alternative fra loro)
2.1 percorso formativo in didattica della durata di 24 ore (ecc.)
2.2 esperienza di docente di almeno 32 ore nell'ultimo triennio in materia di sicurezza
2.3 esperienza di docente di almeno 40 ore nell'ultimo triennio in qualunque materia
2.4 esperienza di co-docenza di almeno 48 ore nell'ultimo triennio in qualunque materia

3 - Corso di 64 ore in materia di sicurezza rilasciato da OdF accreditati +
a) 12 mesi di lavoro coerente con l'area tematica oggetto della docenza (??)
+ (alternativi tra loro)
b.1 formazione per formatori di 24 ore (o abilitazione all'insegnamento)
b.2.esperienza di docente di almeno 32 ore nell'ultimo triennio in materia di sicurezza
b.3 esperienza di docente di almeno 40 ore nell'ultimo triennio in qualunque materia
b.4 esperienza di co-docenza di almeno 48 ore nell'ultimo triennio in qualunque materia

4 - Corso di 40 ore in materia di sicurezza rilasciato da OdF accreditati +
a) 18 mesi di lavoro coerente con l'area tematica oggetto della docenza (??)
+ (alternativi tra loro)
b.1 formazione per formatori di 24 ore (o abilitazione all'insegnamento)
b.2.esperienza di docente di almeno 32 ore nell'ultimo triennio in materia di sicurezza
b.3 esperienza di docente di almeno 40 ore nell'ultimo triennio in qualunque materia
b.4 esperienza di co-docenza di almeno 48 ore nell'ultimo triennio in qualunque materia

5 - 3 anni di lavoro nel campo della sicurezza e salute nel lavoro + (alternativi tra loro)
5.1 formazione per formatori di 24 ore (o abilitazione all'insegnamento)
5.2 esperienza di docente di almeno 32 ore nell'ultimo triennio in materia di sicurezza
5.3 esperienza di docente di almeno 40 ore nell'ultimo triennio in qualunque materia
5.4 esperienza di co-docenza di almeno 48 ore nell'ultimo triennio in qualunque materia

6 - 6 mesi come RSPP o 12 come ASPP (solo proprio MACROsettore ATECO) + (alternativi tra loro)
6.1 formazione per formatori di 24 ore (o abilitazione all'insegnamento)
6.2 esperienza di docente di almeno 32 ore nell'ultimo triennio in materia di sicurezza
6.3 esperienza di docente di almeno 40 ore nell'ultimo triennio in qualunque materia
6.4 esperienza di co-docenza di almeno 48 ore nell'ultimo triennio in qualunque materia.

Quindi come puoi leggere dall'esemplificazione i corsi non sempre sono obbligatori. Ad esempio chi ha i requisiti del criterio 1 non è tenuto a fare nulla!

Chi invece vuole iniziare a fare il "docente della sicurezza" occorre che verifichi quali pre-requisiti possiede (Laurea o Diploma) e se già vanta esperienza o meno (sia nella sicurezza che come docente di altro) a cui poi dovrà aggiungere le restanti opzioni.

FORMATORI per altri ARGOMENTI ATTINENTI LA SICUREZZA
Nel D.Lgs 81/08 ci sono vari altri art. che richiamano la formazione, es.: 73, 77, 82, 164, 169, 177, 184, 195, ecc.
Sembra però che volutamente il legislatore abbia voluto non occuparsene scrivendo chiaramente all'art. 1 c. 2 "si applicano a tutti i soggetti formatori ... dei corsi di cui agli art. 34 e 37" e nella parte introduttiva dell'allegato del D.I. che recita: " I criteri previsti ... NON riguardano la qualificazione del formatore-docente ai corsi per CSP/CSE" e " il prerequisito e i criteri ... NON riguardano le attività di addestramento".

Bye
Norberto


Giusto per non tediare Vincenzo (già la risposta al suo quesito era lunga) e per solleticare la discussione, faccio anch'io delle domande:

Se sono ragioniere ed ho svolto nel passato un corso di 40 ore in materia di sicurezza accreditato, da più di 18 mesi lavoro come consulente di organizzazione aziendale (o ISO9001) e alla sera da 5 anni mi occupo come docente di recupero scolastico: sono qualificato come docente per la sicurezza?

Se sono laureato in sociologia e mi occupo dei problemi di comunicazione degli anziani a cui svolgo formazione da almeno 3 anni: sono, anche in questo caso, qualificato come docente per la sicurezza?

Faccio l'avvocato e mi occupo anche di public relations per alcune aziende Clienti e da anni tengo convegni/conferenze e seminari sulla normativa d'impresa. Posso quindi svolgere il docente della sicurezza?
29/06/2013 11:27 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andrea_burlini Offline
Member

Messaggi: 34
Registrato: Apr 2012
Messaggio: #3
RE: FORMAZIONE DEI FORMATORI
Solo una rilfessione: sarebbe stato bello che di questa tematica DELICATA non se ne fossero occupati gli Assessorati alla Formazione (nell'ambito della Conferenza Stato-Regioni).
Sarebbe stato preferibile un approccio basato sull'EFFETTIVITA' della FORMAZIONE e non su concetti legati alla DOCENZA o a riferimenti SCOLASTICI.
NON STIAMO PARLANDO DI INSEGNAMENTO AI BAMBINI!
24/07/2013 01:48 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
norberto_ferigato Offline
Member

Messaggi: 54
Registrato: Jun 2011
Messaggio: #4
RE: FORMAZIONE DEI FORMATORI
Hai ragione Andrea: ma purtroppo è andata così; se ne sono occupati le Direzioni Didattiche e Sanitarie di alcune regioni. Redigendo il peggio della burocrazia. Si pensi poi alla questione degli OO.PP.: ogni qualvolta che si deve fare un corso, un aggiornamento, ecc. occorre informarli; ma qual'è il vantaggio di questa operazione? E il RLS a questo punto a cosa serve?
Così inoltre è stata totalmente disconosciuta una prassi da sempre presente nella formazione: il training on the job.
24/07/2013 02:48 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andrea_burlini Offline
Member

Messaggi: 34
Registrato: Apr 2012
Messaggio: #5
RE: FORMAZIONE DEI FORMATORI
Cerchiamo di trarre il meglio da quello che comunque la normativa prevede:

- fino a marzo 2014 è possibile ottenere i requisiti per diventare FORMATORI (non userò MAI la parola docente o insegnante).
- la formazione on the job è ammessa ed è la migliore possibile!
- gli OPP usateli come servizio. Non esiste sanzione per il mancato invio della richiesta, ma questa va fatta lo stesso: quanto meno per avere un supporto gratuito da parte di soggetti terzi che (a volte) mettono a disposizione anche modelli di progetti formativi che servono a una cosa importantissima, ovvero ricordare a tutti che la formazione DEVE essere correlata alla mansione.

V. link Opp di Milano: http://www.assolombarda.it/servizi/salut...-di-milano
24/07/2013 02:54 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
norberto_ferigato Offline
Member

Messaggi: 54
Registrato: Jun 2011
Messaggio: #6
RE: FORMAZIONE DEI FORMATORI
Cosa intendi dire Andrea con:
"fino a marzo 2014 è possibile ottenere i requisiti per diventare FORMATORI"?

La formazione on the job non è prevista dagli Accordi S/R; la quale non va confusa con le metodologie previste al punto 3 (dimostrazioni, simulazioni e prove pratiche). Inoltre la formazione on the job è normalmente impartita da preposti o lavoratori più anziani che, visto quanto scritto sulla qualificazione dei formatori, spesso non avrebbero i requisiti.

Infine è vero che la mancata comunicazione non è sanzionata, ma dato il testo della nota alla premessa "vanno realizzati previa richiesta di collaborazione agli enti bilateriali", vi potrebbe essere la contestazione che la mancata comunicazione comporta l'invalidità dei corsi svolti e questo sarebbe ben peggio di una sanzione.
09/08/2013 05:35 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
francesco_condemi Offline
Member

Messaggi: 1
Registrato: May 2012
Messaggio: #7
RE: FORMAZIONE DEI FORMATORI
buongiorno a tutti,
a seguito degli accordi tra lo stato e le regione del 21 dicembre 2011 e 2012, mi sorgono una marea di dubbi su chi può fare formazione/informazioni
non avendo laurea e diploma ma avento esperienza per più di tre anni , avendo un corso di 32 ore e l'aggiornamento delle 40 ore comunicate . posso fare formazione?
grazie a tutti.
26/09/2013 11:55 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
norberto_ferigato Offline
Member

Messaggi: 54
Registrato: Jun 2011
Messaggio: #8
RE: FORMAZIONE DEI FORMATORI
Salve Francesco,
senza ripetere quanto già scritto nel mio messaggio 9/06/2013, mi sembra che la normativa sullo specifico sia chiara: occorre minimo un diploma.
Altrimenti occorre essere Datore di Lavoro.
Caso speciale riguarda il personale docente dei moduli pratici (ASR 22/02/2012 dove è SOLO richiesta almeno l’"esperienza professionale pratica, documentata ... ... ... nelle tecniche dell’utilizzazione delle attrezzature di che trattasi”. (vedasi Circ. 21 del 10/06/2013)
Mentre come docente per attrezzature di Lavoro dei moduli giuridici e tecnici l'ASR 22/02/2012 parrebbe implicitamente avvalorare il concetto che occorra essere perito, geom., arch. o ing.

La tua domanda apre spazio anche ad altre ipotesi quali:
anche su altre tipologie di formazione, es.: DPI IIIa categoria, attrezzature non incluse nell'ASR 2012, antincendio, ecc.; occorre essere comunque almeno diplomato?
Un giudice applicando l'art. 12 delle preleggi potrebbe asserire che, visto che tale requisito è previsto dall'Accordo 21/12/2011 per corrispondenza può essere applicato a tutti casi di formatore sulla sicurezza del lavoro?
26/09/2013 12:29 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa conversazione: 1 Ospite(i)