Community Sicurezza - La sicurezza si condivide in rete
Per avviare una nuova conversazione, clicca sulla categoria all'interno della sezione di interesse e successivamente scegli "Nuova Conversazione".
Altrimenti inserisci la tua nuova discussione nella categoria "Varie": penseremo poi noi ad inserirla nel Forum più appropriato.

Rispondi 
 
Valutazione conversazione:
  • 1 voti - 4 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Formazione specifica dei lavoratori
Autore Messaggio
vaclav_pech Offline
Member

Messaggi: 3
Registrato: Mar 2013
Messaggio: #11
RE: Formazione specifica dei lavoratori
Si tutto questo è vero ma ?
Come si fa organizzare una formazione di 16 ore in una PMI che lavora a 3 turni ?
Dopo lavoro ? Dopo 30 minuti non si riesce più seguire. Durante lavoro ? Chi guarda le macchine e chi produce ?
Quante volte deve venire un formatore esterno e quanto ci costerà?
Non è mica facile in questo periodo economicamente difficile per la maggior parte di PMI decidere come fare.
12/03/2013 03:58 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
norberto_ferigato Offline
Member

Messaggi: 54
Registrato: Jun 2011
Messaggio: #12
RE: Formazione specifica dei lavoratori
16 ore? Vuoi dire che non avete mai svolto formazione antecedentemente?
Bè, qualcosa si può fare anche in e-learning (4 ore formazione generale). Normalmente poi nei casi come i tuoi io svolgo formazione dopo turno (4 ore) o nei Sabati mattino. I lavoratori si addormentano? Qui entra in gioco la bravura del formatore e la buona progettazione del corso. Ad esempio prevedendo l'analisi di CASI DI STUDIO, SIMULAZIONI, VISITE AI REPARTI CON CHECK UP DA PARTE DEI PARTECIPANTI, ecc. Insomma rendendo attiva e partecipe la formazione, ricordando che si parla di andragogia (formazione degli adulti), dov'è più importante correggere informazioni e comportamenti sbagliati che fornire una ricezione passiva di contenuti. Per i costi ci sono poi alcune soluzioni che spesso le aziende non considerano.
12/03/2013 06:09 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vaclav_pech Offline
Member

Messaggi: 3
Registrato: Mar 2013
Messaggio: #13
RE: Formazione specifica dei lavoratori
Si , da noi facciamo la formazione annuale mediamente 2 ore all'anno . Ma il mio discorso è diverso, intendo dire che la formazione deve essere periodica, di basso impegno, mirata ed interna , da uno che conosce i problemi all'interno. Comunque anche un'insegnante - formatore bravo non riesce portare avanti un discorso per 4 ore se ha davanti la gente stanca dopo 8 ore di turno. Nelle piccole aziende si lavora e in questo periodo non è facile andare avanti. Avete notato quante aziende rinunciano le certificazioni qualità ? Perchè non hanno soldi da spendere
Quanti fallimenti nel 2011 e 2012. Quante ore di CIGO ??
Inoltre i corsi dovrebbero essere gratuiti, gestiti direttamente dalle associazioni , sindacati etc. Sopratutto senza varie richieste, moduli, domande, pratiche etc. Una modalità veloce, snella, chiara , gratuita e che capisce esigenze di aziende/lavoratori
20/03/2013 10:15 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
norberto_ferigato Offline
Member

Messaggi: 54
Registrato: Jun 2011
Messaggio: #14
RE: Formazione specifica dei lavoratori
Cosa intendi di basso impegno?
La formazione a mio avviso è uno strumento importante in mano alla Direzione aziendale anche per risolvere problemi relazionali, produttivi e motivazionali. Ma se l'azienda non ha fatto un pò di analisi dei bisogni formativi, difficilmente la formazione può essere efficace indipendentemente se il docente è interno o esterno.

Avete notato quante aziende rinunciano le certificazioni qualità?

Certo la ISO9001 in Italia è stata in gran parte un business, producendo una grande quantità di carta straccia senza creare vantaggi competitivi alle aziende.

Inoltre i corsi dovrebbero essere gratuiti, gestiti direttamente dalle associazioni , sindacati etc. Sopratutto senza varie richieste, moduli, domande, pratiche etc.

A parte che è merito proprio di associazioni e sindacati se la formazione si stà trasformando in business (basta leggere i CSR sulla formazione per rendersene conto), ma non hai appena sostenuto che la formazione dovrebbe essere svolta "da uno che conosce i problemi all'interno". Come possono associazioni e sindacati sapere i problemi interni della tua azienda?
20/03/2013 11:41 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
vaclav_pech Offline
Member

Messaggi: 3
Registrato: Mar 2013
Messaggio: #15
RE: Formazione specifica dei lavoratori
Per basso impegno intendo breve e chiaro a tutti senza le espressioni "tipo giuridico".
Vedi che anche la sicurezza sta diventando il business di carta.
No, le associazioni ti dovrebbero dare una mano con la gestione della formazione ad esempio fornire il materiale didattico o fare la formazione insieme con un interno o venire prima e parlare con te e decidere insieme come procedere con la formazione e sopratutto per capire i problemi in azienda e quindi aiutare gratis.
Dall'anno prossimo comunque come sappiamo un' interno non potrà più fare la formazione e dunque diventerà sempre più carta e più costi.
30/04/2013 11:46 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
norberto_ferigato Offline
Member

Messaggi: 54
Registrato: Jun 2011
Messaggio: #16
RE: Formazione specifica dei lavoratori
"No, le associazioni ti dovrebbero dare una mano con la gestione della formazione ad esempio fornire il materiale didattico o fare la formazione insieme con un interno o venire prima e parlare con te e decidere insieme come procedere con la formazione e sopratutto per capire i problemi in azienda e quindi aiutare gratis."

Questa fase si chiama: ANALISI DEI BISOGNI FORMATIVI e ovviamente ha un costo. Le Associazioni di categoria se sei interessato possono fornirti tutti quello che hai richiesto, ma i costi extra formazione che li paga? Le Associazioni vivono con quello che gli Associati pagano (quote, acquisto servizi, ecc.). Vi sono poi forme di finanziamento della formazione che possono aiutare a coprire parte dei costi delle aziende. Occorre conoscerli e saperli utilizzare.
02/05/2013 08:54 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
damiano_alzati Offline
Member

Messaggi: 12
Registrato: Nov 2012
Messaggio: #17
RE: Formazione specifica dei lavoratori
Intervengo sull'ultima parte del commento di @Norberto, quello relativo al finanziamento.
Noi stiamo fornendo al momento tutta la formazione per i lavoratori finanziata, mediante un voucher di un fondo interprofessionale di 1.500,00 Euro. Per le micro e piccole aziende in molti casi risolve buona parte se non in toto il programma di formazione.
02/05/2013 12:45 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa conversazione: 1 Ospite(i)