3M Community Sicurezza
DPI: da disagio a nuova oppurtunità? - Versione stampabile

+- 3M Community Sicurezza (https://communitysicurezza.3mitalia.it/forum)
+-- Forum: Formazione (/forumdisplay.php?fid=42)
+--- Forum: Addestramento e Formazione (/forumdisplay.php?fid=43)
+--- Discussione: DPI: da disagio a nuova oppurtunità? (/showthread.php?tid=131)



DPI: da disagio a nuova oppurtunità? - alessandra_loi - 05/02/2013 03:29 PM

"I Dispositivi di Protezione Individuale sono indispensabili per tutelare chi li indossa ed evitare possibili rischi di infortunio sul lavoro. Tuttavia l'uso di questi strumenti è spesso avvertito dagli operai come un obbligo e un'imposizione da parte dei vertici Senza dimenticare che l'impiego dei DPI è accompagnato da un senso di disagio sia fisico che psicologico.
Per queste ragioni è fondamentale che i responsabili prendano coscienza del problema, cerchino di approfondire le motivazioni del rifiuto e coinvolgano maggiormente i lavoratori nella scelta dei modelli più appropriati"

Questa è l'introduzione dell'articolo in allegato che ritengo molto interessante.

Avete situazioni da condividere in merito? E' un problema che avete affrontato nelle vostre realtà lavorative?


RE: DPI: da disagio a nuova oppurtunità? - roberto_zannoni - 05/02/2013 04:17 PM

Francamente non ho capito nulla di quanto scritto, comunque nell'alegato mancano i 10 suggerimenti, in attesa di leggerli...
cordiali saluti


RE: DPI: da disagio a nuova oppurtunità? - gianluca_citti - 05/02/2013 04:24 PM

Concordo e aggiungo la mia esperienza.

Introducendo un nuovo elmetto più leggero e confortevole dei precedenti la % di utilizzo è aumentata drasticamente raggiungendo la totalità degli addetti.

Rimangono varie problematiche però, come ad esempio:
- il DPI viene concordato con il RLS che lo prova lui stesso e lo fa provare ai suoi colleghi, ma è impossibile soddisfare tutti (esempio classico delle scarpe antifortunistiche)
- non sempre i Dirigenti danno il corretto esempio (vanno in reparto senza i DPI)
- le persone più anziane sono più restie all'uso dei DPI (cuffie e casco)

P.S. L'articolo è spezzato, c'è solo la prima pagina.


RE: DPI: da disagio a nuova oppurtunità? - alessandra_loi - 05/02/2013 04:33 PM

Tongue

Scusate, non mi ero accorta che il secondo allegato non era andato a buon fine... ora è disponibile!


RE: DPI: da disagio a nuova oppurtunità? - damiano_alzati - 05/02/2013 05:47 PM

Buonasera a tutti,

porto un esempio classico, quello delle scarpe antinfortunistiche.

In una azienda, venivano date in datozione scarpe antinfortunistiche, di bassa qualità e di basso costo, solo per ottemperare alla normativa.
E' bastato cambiare tipologia di prodotto/fornitore con scarpe antinfortunistiche di qualità ( vedi ad esempio una buona traspirazione e calzabilità) ed ovviamente la fascia di prezzo è cambiata, ma si sono risolti tutti i problemi, sia con i lavoratori che gli RLS.

E' più difficile risolvere il problema dei dirigenti, ma bisogna valutare bene cosa di intende per "vanno in reparto senza i DPi": quanto tempo ci restano? in che settori vanno?
Se devono operarare attivamente nel reparto, non ci sono scuse, devono indossarli, perchè non si può pretendere che un lavoratori li indossi e un dirigente no, la formazione in questo caso è della MASSIMA IMPORTANZA.