Community Sicurezza - La sicurezza si condivide in rete

Articoli e Approfondimenti

Raccolta di approfondimenti e commenti sui principali temi della Sicurezza sul Lavoro a cura del nostro pool di Esperti, del team 3M, e dei Partner della Community.

di Mario Gallo, professore a contratto di Diritto del Lavoro nell’Università degli Studi di Cassino

Con l’apertura della nuova procedura d’infrazione della Commissione europea nei confronti dell’Italia per la non corretta trasposizione nell’ordinamento nazionale della direttiva 89/391/CEE, la disciplina del cosiddetto Testo unico sicurezza, D.Lgs. n. 81/2008, potrebbe subire nel corso dei prossimi mesi alcune nuove, ulteriori, modifiche sostanziali. Invero, non è la prima volta che viene censurato l’operato del legislatore italiano nel recepire la disciplina comunitaria ma, questa volta, nella notifica di apertura della procedura dello scorso 30 settembre 2011 sono addirittura mosse ben sei contestazioni che possono così essere riassunte:
 


Leggi tutto ›

Articolo scritto da AIAS

Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le province autonome di Trento e Bolzano - Accordo 21 dicembre 2011 tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto, da parte del datore di lavoro, dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi, ai sensi dell'articolo 34, commi 2 e 3 , del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81

Premessa

L’accordo disciplina, ai sensi dell’articolo 34 del D.Lgs. n. 81/2008, i contenuti, le articolazioni e le modalità di espletamento del percorso formativo e dell’aggiornamento per il Datore di Lavoro che intende svolgere, nei casi previsti dal decreto stesso, i compiti propri del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi (DL SPP).


Leggi tutto ›

Articolo scritto da AIAS

Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le province autonome di Trento e Bolzano - Accordo 21 dicembre 2011 tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori, ai sensi dell'articolo 37, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81

Premessa

ll suddetto accordo disciplina, ai sensi dell’articolo 37, comma 2, del D.Lgs. n. 81/2008, la durata, i contenuti minimi e le modalità della formazione, nonché dell’aggiornamento, dei lavoratori e delle lavoratrici come definiti all’articolo 2, comma 1, lettera a), dei preposti e dei dirigenti, nonché la formazione facoltativa dei soggetti di cui all’articolo 21, comma 1, del medesimo D.Lgs. n. 81/08.


Leggi tutto ›

di Mario Gallo, docente di Diritto del Lavoro

Dalla Regione Lombardia un approccio metodologico per valutare il rischio

La valutazione dei rischi da stress lavorocorrelato ha presentato per certi versi elementi di unicità e di complessità che la hanno differenziata sotto molti profili da quella degli altri rischi occupazionali. In tal senso, questo particolare carattere è emerso anche dall’evoluzione della disciplina che, rispetto a quella originaria del D.Lgs. n. 81/2008 (che ha fatto proprio l’accordo europeo 8 ottobre 2004), pur ricevendo una particolare attenzione da parte del legislatore nella depotenziata “controriforma” del D.Lgs. n. 106/2009, ha presentato diverse incertezze che hanno reso questo obbligo abbastanza sfumato. 


Leggi tutto ›

Una grande occasione, anche alla luce dell’attuale momento economico, per rivedere la valutazione dei rischi è offerta dalla recente pubblicazione dell’Avviso Pubblico di INAIL che rende disponibili finanziamenti per gli interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Secondo le voci dell’Allegato 1 del bando, che caratterizzano i progetti di investimento che le imprese potranno presentare, si coglie subito che tale valutazione è il punto di partenza per qualsiasi intervento.  


Leggi tutto ›

Approfondimento a cura di AIAS, scritto da Margherita Perone

Decreto-Legge 29 dicembre 2011 n. 216: proroga di termini previsti da disposizioni legislative. (11G0260)

- In GU n. 302 del 29-12-2011. Testo in vigore dal: 29-12-2011

- Link temporaneo: Gazzetta Ufficiale

- La norma è consultabile su: Normattiva


Leggi tutto ›