Community Sicurezza - La sicurezza si condivide in rete

Il Quotidiano della Sicurezza

Fabbrica intelligente e agricoltura sostenibile: partono i finanziamenti

Il Ministero dello Sviluppo Economico - nell’ambito del regime di aiuto istituito con decreto 5 marzo 2018 - finanzia progetti di ricerca e sviluppo in campo ambientale:

– Fabbrica intelligente: strategie, modelli e strumenti per la sostenibilità industriale;

– Agrifood: sviluppo dell’agricoltura di precisione e dell’agricoltura sostenibile.

 
Per dettagli e approfondimenti, v. Fabbrica intelligente e agricoltura sostenibile: finanziamenti MiSE

V. ancheRivista Ambiente & Sviluppo n. 11/2018



Il bando prevede un procedimento di presentazione delle domande articolato in due fasi:

1) prima fase: i soggetti proponenti dovranno presentare al MiSE una proposta progettuale;

2) solo i soggetti che avranno superato la prima fase potranno presentare il progetto definitivo e la domanda di accesso alle agevolazioni.

Le proposte progettuali potranno essere trasmesse dalle ore 10.00 alle ore 19.00 di tutti i giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì, a partire dal 27 novembre 2018, utilizzando la procedura disponibile sul sito del soggetto gestore, Banca del Mezzogiorno Mediocredito centrale (link) per la richiesta delle agevolazioni a valere sull’intervento “Decreto ministeriale 5 marzo 2018 - Capo II - Accordi per l’innovazione”.

L’avvenuto esaurimento delle risorse finanziarie e la chiusura dello sportello per la presentazione delle proposte progettuali saranno comunicati tempestivamente dal Direttore generale per gli incentivi alle imprese, con decreto in G.U. e nel sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico.

In caso di esito positivo della verifica ministeriale, il Ministero, il soggetto proponente nonché le eventuali regioni/province autonome e le altre amministrazioni pubbliche interessate a cofinanziare l’iniziativa procederanno alla sottoscrizione dell’accordo per l’innovazione, a seguito della quale i soggetti proponenti, utilizzando la procedura disponibile nel sito internet del soggetto gestore, potranno presentare il progetto o i progetti definitivi e la relativa domanda di agevolazioni, che sarà sottoposta a ulteriori verifiche: documentali, di ammissibilità del soggetto, di fattibilità tecnica, di sostenibilità economico-finanziaria, di qualità tecnica e di impatto del progetto di ricerca e sviluppo, di pertinenza e congruità dei costi e delle spese previsti.

Riferimenti

- Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico 5 marzo 2018, bando “Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita” (GU 15 giugno 2018 n. 137).

- Decreto direttoriale 27 settembre 2018: approvazione termini e modalità per la presentazione delle proposte progettuali attraverso la procedura negoziale.


« Torna all'elenco completo