Community Sicurezza - La sicurezza si condivide in rete

Il Quotidiano della Sicurezza

Requisiti più chiari per le comunicazioni con l'ECHA

L'ECHA ha reso disponibili i nuovi formati obbligatori dal 1° giugno 2019 per le comunicazioni relative a:

– scenari di esposizione del rapporto sulla sicurezza chimica,

– domande di autorizzazione,

– analisi delle alternative,

– analisi socioeconomica,

– versione combinata dell’analisi delle alternative e dell’analisi socioeconomica.

I formati aggiornati mirano a migliorare la trasparenza e l’efficienza del processo e ad accelerare il processo decisionale da parte dell’Agenzia: sono infatti compatibili con il formato aggiornato utilizzato dai comitati scientifici dell’ECHA RAC (Risk Assessment Committee) e SEAC (Socio-Economic Analysis Assesment) per esprimere il proprio parere all’Agenzia e istruiscono i candidati su come presentare le loro analisi delle alternative e analisi socioeconomiche quando presentano domanda per continuare a utilizzare una sostanza estremamente problematica.

Nel periodo transitorio, che durerà fino al 31 maggio 2019, i richiedenti dovrebbero comunque utilizzare i formati precedenti; tuttavia l'ECHA raccomanda di familiarizzare al più presto con i nuovi format.

Per le sostanze 4-(1,1,3,3-tetrametilbutil)fenolo etossilato e 4-nonifenolo (ramificato o lineare) etossilato, la cui ultima data per la presentazione delle domande di autorizzazione è definita (voci nn. 42 e 43 allegato XIV REACh) al 4 luglio 2019, l'ECHA predisporrà eccezionalmente una finestra di presentazione aggiuntiva dal 20 giugno al 4 luglio 2019 in modo da agevolare l’uso del nuovo formato.


« Torna all'elenco completo