Community Sicurezza - La sicurezza si condivide in rete

Il Quotidiano della Sicurezza

Prevenzione incendi per grandi spazi commerciali

Nel D.M. 23 novembre 2018 /Allegato) è contenuta la regola tecnica di prevenzione incendi dedicata alle attività commerciali con vendita ed esposizione di beni, di superficie lorda superiore a 400 mq, individuate con il numero 69 nell'allegato I del DPR 1° agosto 2011, n. 151, esistenti alla data di entrata in vigore del decreto (2 gennaio 2019), oppure di nuova realizzazione.

Possiamo leggere in dettaglio di che cosa si tratti nelle definizioni:

1. Attività commerciale: attività costituita da una o più aree di vendita comunicanti anche afferenti a responsabili diversi, comprensiva di servizi, depositi e spazi comuni coperti.

2. Spazio comune: area a servizio di più aree di vendita (ad esempio: atrii, gallerie, sistemi di collegamento quali corridoi, scale, …).

3. Mall: galleria interna all’attività commerciale anche su più piani su cui si affacciano le aree di vendita, i relativi servizi e depositi.

4. Vendita da retrobanco: attività commerciale con limitati spazi aperti al pubblico per la vendita e l’esposizione dei beni.

Le attività sono classificate per gruppi di diversa superficie, altezza e destinazione funzionale.

Le regole tecniche verticali Cap. V.8, come di consueto, si possono applicare alle stesse attività in alternativa alle specifiche norme tecniche di prevenzione incendi contenute nel D.M. interno 27 luglio 2010.

D.M. Interno 23 novembre 2018 (GU 3 dicembre 2018, n. 281)


« Torna all'elenco completo