Community Sicurezza - La sicurezza si condivide in rete
Per avviare una nuova conversazione, clicca sulla categoria all'interno della sezione di interesse e successivamente scegli "Nuova Conversazione".
Altrimenti inserisci la tua nuova discussione nella categoria "Varie": penseremo poi noi ad inserirla nel Forum più appropriato.

Rispondi 
 
Valutazione conversazione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
LAVORO NOTTURNO Decreto Lgs. 66/03
Autore Messaggio
daniele_bigliani Offline
Member

Messaggi: 2
Registrato: Aug 2014
Messaggio: #1
LAVORO NOTTURNO Decreto Lgs. 66/03
Vorrei sapere se è corretto ritenere che un lavoratore possa definirsi notturno se supera le 80 ore/annue di attività tra le h. 22:00 e le h. 06:00.
In questo caso è obbligatorio una idoneità specifica da parte del medico competente ogni 2 anni?

Il medico competente può ritenere obbligatorio una idoneità specifica per tutti i lavoratori assegnati sui turni che potenzialmente nel corso dell'anno potrebbero superare le 80 gg. di lavoro notturno?
19/11/2015 01:43 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
caterina__tioli_ Offline
Member

Messaggi: 1
Registrato: Sep 2015
Messaggio: #2
RE: LAVORO NOTTURNO Decreto Lgs. 66/03
L'idoneità è specifica alla mansione che richiede il turno notturno. Il Medico dovrebbe richiedere al Datore di Lavoro informazioni su chi esegue il turno notturno. Tra gli accertamenti ematochimici è prevista la misurazione della glicemia per escludere le patologie che non permettono lo svolgimento del turno notturno.
Nel caso di un lavoratore che non potrà svolgere il turno notturno, il Medico lo dovrà precisare nel giudizio di idoneità è sarà una prescrizione/limitazione.
29/01/2016 10:33 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa conversazione: 1 Ospite(i)