3M Community Sicurezza
Ruolo CSP/E, progettista e impresa affidataria - Versione stampabile

+- 3M Community Sicurezza (http://communitysicurezza.3mitalia.it/forum)
+-- Forum: Ruoli aziendali (/forumdisplay.php?fid=8)
+--- Forum: Ruoli e Responsabilità del Sistema di Sicurezza (/forumdisplay.php?fid=34)
+--- Discussione: Ruolo CSP/E, progettista e impresa affidataria (/showthread.php?tid=268)



Ruolo CSP/E, progettista e impresa affidataria - massimo_metelli - 14/09/2018 05:01 PM

Buongiorno a tutti,
vi espongo il mio caso di intreccio di ruoli della sicurezza.
A seguito di una gara per l'affidamento di lavori, indetta sulla base di un progetto definitivo al quale era stato allegato un PSC redatto dal CSP, l'appaltatore individuato ha proposto un progetto migliorativo e di molto diverso da quanto messo a base di gara.
Affidato l'appalto sulla base del progetto definitivo, diventato oramai esecutivo, migliorativo presentato dall'appaltatore/impresa esecutrice, si è giunti al momento di aprire il cantiere. Il CSE, confrontando il progetto migliorativo col PSC di gara, non si assume la responsabilità di fare applicare quest'ultimo in quanto discordante con le modalità e tempistiche di lavoro previste, rilanciando la palla al CSP per la modifica del PSC.
A sua volta il CSP si rifiuta di assumersi la responsabilità di modificare il PSC originale sulla base del progetto dell'appaltatore (il quale di fatto si configura anche come progettista, oltre che impresa esecutrice), "scaricando" il ruolo di CSP sull'appaltatore stesso (sostenendo che, in virtù del contratto di affidamento della progettazione esecutiva ed esecuzione lavori, si possa assumere che il responsabile lavori implicitamente lo abbia già nominato tale pur mancando una nomina diretta).

Pertanto, seguendo questo ragionamento:
- impresa esecutrice = progettista = nuovo CSP
- CSE rimane invariato

possono coesistere due CSP?
è possibile l'uguaglianza impresa esecutrice = progettista = nuovo CSP?

Spero di essermi spiegato...
Grazie a tutti
Massimo