Community Sicurezza - La sicurezza si condivide in rete

Articoli e Approfondimenti

Raccolta di approfondimenti e commenti sui principali temi della Sicurezza sul Lavoro a cura del nostro pool di Esperti, del team 3M, e dei Partner della Community.

 

RISCHIO SILICE TRA CONOSCENZE ACQUISITE E NUOVE EVIDENZE

 

Il rischio per la salute che deriva dall’esposizione a silice è uno dei più storici nel panorama dell’igiene industriale; tuttavia negli ultimi anni sono emerse nuove evidenze di danni, componendo un quadro di azione tossicologica e chimico?fisica molto complesso. Al tempo stesso è purtroppo diffusa la convinzione che l’esposizione professionale a silice sia un rischio del passato, mentre gli studi epidemiologici presentano diversi ambiti di lavoro coinvolti dal rischio silice nelle sue varie forme, in assenza di adeguate conoscenze e modalità gestionali per il suo controllo.


di Giuseppina Paolantonio per Wolters Kluwer Italia


Leggi tutto ›
|


RUMORE NEGLI UFFICI: UN PO' SOTTOVALUTATO?

 

Le VdR riferite agli uffici sono spesso focalizzate sui “soli” rischi ergonomici, tralasciando di approfondire altri rischi ritenuti più caratteristici di altri ambiti di lavoro. Tra questi il rumore, che nelle attività d’ufficio non è inesistente, ma viene trattato come un rischio di livello trascurabile in quanto in genere- fatte salve situazioni temporanee o specifici ambiti di lavoro - non si riscontrano situazioni di rischio espositivo che possono essere fonte di danno uditivo. Tuttavia il rumore presenta altri effetti nocivi già a livelli contenuti, e l’obiettivo della VdR non è limitato alla prevenzione di danni gravi ed irreparabili ma dovrebbe tendere allo sviluppo di un livello globale di benessere fisico, psichico e sociale sul posto di lavoro.


di Giuseppina Paolantonio per Wolters Kluwer Italia 


Leggi tutto ›
|
Community_Sicurezza

DPI anti-annegamento

Scritto da Community Sicurezza il 08/02/2017

 

DPI ANTI-ANNEGAMENTO


Chi lavora in prossimità di bacini e di corsi d’acqua oppure anche al loro interno (vedere ad esempio i sommozzatori manutentori), si espone ad un rischio aggiuntivo per quanto riguarda l’ambiente di lavoro, quello dell’annegamento. Si descrive il rischio ed i DPI necessari per la protezione individuale di questi lavoratori.


Alessandro Bordin, Dottore di ricerca - per Wolters Kluwer Italia


Leggi tutto ›
|

OTOPROTETTORI: COME SCEGLIERE IL DPI PIU' ADATTO ALLE PROPRIE ESIGENZE



Otoprotettori: ne esistono di varie tipologie ed è fondamentale individuare quelle più adatte, in relazione ai singoli contesti di lavoro e ai diversi gradi di esposizione alle sorgenti di rumore. La valutazione dei rischi è quindi il primo passo per definire le principali caratteristiche dell’otoprotettore più idoneo.

di Costanza Peretti
 


Leggi tutto ›
|

 

RISCHI CHIMICI NELLE ATTIVITA' DI UFFICIO

 

Parlare di rischio chimico in un ufficio può sembrare eccessivo: la maggior parte delle indicazioni in merito attestano un livello di rischio basso. Tuttavia non si può definire come un rischio inesistente, talvolta a causa del contesto (es. materiali costitutivi dell’edificio, collocazione in zone più o meno interessate dal traffico veicolare), talvolta però anche a causa di elementi intrinseci alle modalità di lavoro adottate. Inoltre, anche proprio a causa di valutazioni superficiali e informazioni contradditorie, alcuni elementi generano preoccupazione in chi lavora negli uffici ed è dunque opportuno fare chiarezza. Il livello di rischio può essere estremamente variabile, così come l’esposizione che ne deriva è di difficile caratterizzazione in quanto può essere estremamente mutevole nell’intensità, durata e frequenza.


di Giuseppina Paolantonio per Wolters Kluwer Italia
 


Leggi tutto ›
|