Community Sicurezza - La sicurezza si condivide in rete

Articoli e Approfondimenti

Raccolta di approfondimenti e commenti sui principali temi della Sicurezza sul Lavoro a cura del nostro pool di Esperti, del team 3M, e dei Partner della Community.

 Le differenze tra le persone in un ambiente di lavoro possono generare un differenziale nel livello di
rischio espositivo che va riequilibrato per garantire una maggior equità di accesso al bene “salute”.
In questo contributo ci si focalizza sulle differenze nello status lavorativo, che impattano in maniera
diretta e indiretta sui livelli di salute delle persone che lavorano in un dato ambito.

di Giuseppina Paolantonio per Wolters Kluwer Italia


Leggi tutto ›

 Continua la trattazione delle attrezzature che espongono a gravi rischi per la salute dei
lavoratori, che devono essere protetti da DPI di III categoria. Affrontiamo le tecnologie
più moderne in metallurgia per il taglio di precisione dei metalli, rappresentate dal laser
e dal plasma.

di Alessandro Bordin per Wolters Kluwer Italia


Leggi tutto ›

 L’incompatibilità tra prodotti chimici rappresenta un versante del rischio chimico non semplice da
affrontare, data la molteplicità delle interazioni che possono verificarsi, conducendo ad esiti vari e
anche gravi sia per l’uomo sia per le strutture: è dunque importante saper caratterizzare con
sufficiente precisione queste problematiche nella VdR ed approntare un efficace sistema di gestione
preventiva.

di Giuseppina Paolantonio per Wolters Kluwer Italia


Leggi tutto ›

 Tra gli impianti, macchinari e attrezzature che necessitano per la loro pericolosità l’adozione
da parte dei lavoratori di DPI di III categoria si può situare la motosega, che può comportare
infortuni con importanti e gravi mutilazioni, soprattutto degli arti. Nei casi più gravi si può
morire per dissanguamento. L’utilizzo dell’attrezzatura richiede la partecipazione ad un
corso di formazione.

di Alessandro Bordin per Wolters Kluwer Italia


Leggi tutto ›

 Gli isocianati, sostanze di diffuso utilizzo in alcune branche dell’industria manifatturiera, possono
tuttora rappresentare un pericolo chimico di rilievo specie a causa dei gravi effetti acuti e cronici che
queste sostanze presentano.

di Giuseppina Paolantonio per Wolters Kluwer Italia


Leggi tutto ›

 L’esposizione a nanomateriali rappresenta un rischio che combina caratteristiche del rischio chimico
tradizionale con aspetti meno conosciuti legati alla particolare, e ancora non del tutto compresa,
dinamica di interazione di queste particelle con l’organismo umano. Un recente studio
commissionato dall’Osservatorio UE per i nanomateriali (EUON) ha riscontrato lacune nelle attuali
conoscenze sulla valutazione dei pericoli e dei rischi dei pigmenti nanometrici in circolazione sul
territorio UE.

di Giuseppina Paolantonio per Wolters Kluwer Italia


Leggi tutto ›